Avrei voluto
 

AVREI VOLUTO


Avrei voluto un centino per ogni volta che ti ho cercato

Per ogni volta che ti ho pensato per ogni volta che mi hai scordato

Avrei voluto una preghiera per ogni croce che mi hai portato

Per ogni spina piantata al fianco per ogni lacrima che non ho pianto

Avrei voluto i tuoi occhi per ogni strada che ho perduto

Per ogni sentiero abbandonato per ogni volta che non mi hai guardato

Ma i tempi sono quel che sono Tempi duri senza verità

Come un pugile all’angolo del ring

Non c’è più nessuna speranza Nemmeno il vento soffia più

Avrei voluto una stella per ogni mio nuovo desiderio

Per ogni candelina accesa per ogni volta che non m’hai cercato

Avrei voluto un soldino per ogni volta che ho sbagliato

Per ogni volta che ho peccato per rosario mai sgranato

Avrei voluto una chitarra per ogni voce fuori dal coro

per ogni accordo mai suonato per ogni nota mai cantata

Ma i tempi sono quel che sono Tempi duri senza verità

Come un pugile pestato dentro il ring

Non ha più nessuna speranza Nemmeno il vento soffia più

Ma i tempi sono quel che sono Tempi duri senza verità

Come un pugile stordito dentro al ring

Non ho più nessuna speranza Nemmeno il vento soffia più