Massimo Valli
 
Piccole canzoniPiccole_canzoni.html
Le canzoni di Altri Tempi
Piccole canzoniPiccole_canzoni.html
Le colline dei segretiLe_colline_dei_segreti.html
Venditori di mimoseVenditori_di_mimose.html
Due quadrifogliDue_quadrifogli.html
Le parole di Giovanni BattistaLe_parole_di_Giovanni_Battista.html
Altri tempiAltri_tempi.html
Avrei volutoAvrei_voluto.html
Al di là del mareAl_di_la_del_mare.html
Verso casaVerso_casa.html
Apri la tua portaApri_la_tua_porta.html
Non c'è futuro in queste canzoni ma solo presente. E questo presente molto spesso è squilibrato da incertezze e delusioni.
E' un presente raccontato quasi sempre in prima persona.  
Protagonisti molto spesso piccoli e indifesi, con occhi che cercano di vedere il senso delle cose e con orecchie che cercando di sentire la voce delle cose. 
Ma da queste cose arrivano sempre e solo risposte provvisorie. Se arrivano.
Il tempo futuro, raro nelle canzoni, è infatti eventualmente sostituito dal modo condizionale. E il condizionale per indicare qualcosa di profondamente incerto nel bene e nel male. Nessuna speranza quindi. Solo il tentativo di vivere al meglio il presente. 
Ecco perché "Altri tempi".
Non è una speranza, non è un'illusione ma nemmeno una delusione. 
Sono gli occhi di oggi che vedono giorni neri di fumi inquinanti, città desolate e sovraffollate, pianto, inferno e  si chiedono se potrebbe (non potrà) esserci una via di uscita.
Sono i pellegrini di oggi che fuggono verso le spiagge italiane convinti che qualunque cosa  accada migliorerà la loro vita 
E' il povero che dorme dentro un vagone, sotto cartoni marci ma ha la coscienza di essere qualcuno
Sono i rapiti e nascosti dentro foreste inestricabili
Sono gli approfittatori pronti ad impossessarsi di tutto fino all'ultimo centesimo.
Sono i sentimenti di un innamorato che ammira la persona amata
E' il disilluso che non si aspetta più che "il vento soffi la risposta"
E' la casa rifugio che che fa affrontare un fallimento
E' una porta che non si apre per codardia perché al di là ci sono solo pericoli e denti affilati.
Queste sono le canzoni di "Altri tempi"
Solo piccole canzoni alla fine.